IMG_vigna

VINI DE STEFANO nasce dallo spirito di intraprendenza di due giovani imprenditori irpini. Spinti dall’amore per la propria terra e dalla passione per l’enologia hanno dato vita ad un progetto dinamico, innovativo che ha tra gli obiettivi la promozione di un territorio fertile e generoso quale la loro Irpinia.

Paternopoli, Tufo e Luogosano, questi i territori prediletti da Vini De Stefano, terre inevitabilmente ad elevata vocazione vitivinicola. La scelta dei vigneti ha presupposto un’accurata selezione in linea con il motto che guida da sempre l’azienda: “i grandi vini iniziano nel vigneto”. Solo terre preziose come quelle scelte, sono in grado di donare vini pregiati dal sapore autentico e sublime.

IL GRECO DI TUFO

Il vino d’esordio per la cantina è un bianco che ha origini antichissime che dalle pendici del Vesuvio, nel corso del tempo si è stabilizzato nella provincia irpina: il Greco di Tufo DOCG. Una scelta tutt’altro che casuale quella dei due imprenditori, che prediligendo questo vino dall’animo intenso ma al tempo stesso fine e armonioso, hanno voluto subito mostrare l’elevata caratura del marchio.

L’IRPINIA CAMPI TAURASINI

Dopo poco nasce l’Irpinia Campi Taurasini DOC: un rosso ottenuto da vigneti di Aglianico provenienti esclusivamente dalla sottozona Campi Taurasini. Corposo, ben strutturato ed elegante è un vino che necessita del suo tempo per maturare ma il suo gran pregio vale l’attesa. Un vero e proprio top di gamma.

LA FALANGHINA E L’ AGLIANICO CAMPANIA

L’anno successivo vengono inserite due nuove linee: Campania Falanghina IGT e Aglianico Campania IGT. La prima è un bianco piacevole e raffinato dal sapore morbido e al contempo fresco. La seconda proviene da vitigni a bacca rossa Aglianico è caratterizzato da un sapore deciso ma vellutato con intensi aromi di amarena, viola e mora selvatica.

L’IRPINIA AGLIANICO DOC “CORTICÌ”

I due anni successivi alla creazione delle linee appena menzionate hanno visto Vini De Stefano impegnarsi in un progetto che ha il suo culmine nella nascita di un’Irpinia Aglianico DOC battezzato sotto il nome di “Corticì”. Un nome singolare e personalissimo che ha le sue radici nel toponimo di una zona collinare irpina “Corticimolo”: un’area ricca di vitigni Aglianico. Un vino al quale l’azienda tiene molto, non solo perché figlio di un lungo lavoro, ma perché possiede esattamente le stesse caratteristiche del sogno di Vini De Stefano: energico, vigoroso e vivace.

Brochure